Tipologie Di LED

Tipologie di LED: Cosa troviamo in commercio?

Tipologie Di LED attualmente in commercio

Tipologie di LED: quante, quali e soprattutto come posso essere utilizzate quelle attualmente in commercio?
Partiamo subito col dire che oltre a distinguersi per durata e consumi, la tecnologia LED consente anche di contenere le dimensioni dei dispositivi. Questo ne permette l’impiego in luoghi e modalità impensabili fino a poco tempo fa.

Parola chiave: Varietà

Le tre Madri…

Al momento ci sono tre macro categorie a cui possiamo fare riferimento per raggruppare LED con caratteristiche ed impieghi differenti:

LED low-power sono i primi ad essere stati impiegati commercialmente. Oggi sono utilizzati quasi esclusivamente come spie luminose in dispositivi elettronici come schermi TV o impianti stereo.

LED high-power che forniscono una luminosità che può raggiungere i 100lumen per Watt ed hanno dimensioni estremamente ridotte, ottimi per l’illuminazione.

LED Superflux, studiati per offrire un flusso luminoso utile più intenso sono utilizzati principalmente nell’industria automobilistica.

…e le loro figlie

Sotto queste tre tipologie si raggrupano le varie strutture che differenziano i led per uso e capacità:

I LED cablati (LED radiali) risalgono agli albori della tecnologia LED e appartengono dunque alla fascia Low-Power: Il chip LED che si
trova all’interno è avvolto da una capsula di materiale plastico che lo protegge dalle intemperie e gli urti.

I LED C.O.B ovvero Chip on Board vengono utilizzati per moduli LED che richiedono potenza e dimensioni ridotte. Questi LED «nudi», privi quindi di una capsula protettiva. Vengono installati direttamente sulla piastra conduttrice e i contatti vengono realizzati tramite il wire bonding, consentendo estrema conduttività in dimensioni che non superano i micron di grandezza. Una lente epossidica viene poi
incollata al di sopra del gruppo luminescente, indirizzando l’ampiezza del raggio luminoso.

I LED SMD, per esteso Surface Mounted Devices, come i COB vengono incollati direttamente sulla piastra conduttrice e i contatti vengono realizzati tramite bagno di saldatura. Come i led cablati hanno uno strato protettivo e vengono maggiormente impiegati in moduli o lampade che richiedono una potenza specifica.

I moduli LED lineari sono indicati per gli effetti di illuminazione radente o architettonica. Possono essere iinseriti in profili in alluminio, plastica o legno. L’applicazione è semplicissima grazie allo strato adesivo sul retro.
Sono utilizzati soprattutto per l’illuminazione indiretta, retroilluminazione e illuminazione d’arredo.

Se siete interessati al funzionamento dei LED in generale leggete il nostro precedente articolo al riguardo

Leave a Comment

Spedizioni Gratis solo in Italia ( Per gli ordini sopra i 150€ ) Rimuovi